Capracanta formaggio caprino 0.4 Kg

Formaggio caprino semi stagionato di puro latte di capra crudo. Viene consegnato in scatola di legno di pioppo per l'affinatura finale da parte tua.

Prossima disponibilità di consegna dal 17 maggio 2021

16,50

Da un progetto Slow Food “SOPRALAPANCA” a cui l’azienda agricola malga POF ha aderito nasce “CAPRACANTA” un formaggio fatto con latte di capra crudo intero e ottenuto da animali allevati al pascolo. La scelta è stata di confezionare le forme in scatole di pioppo con l’obiettivo di far proseguire al consumatore stesso la stagionatura del formaggio dentro queste confezioni.  Un prodotto che si può anche gustare durante la sua stagionatura oppure attendere il suo completamento.

 Prodotto con latte di capra crudo intero a oltre 1000 metri, promosso da SlowFood;
 Consegnato in una scatola di legno che ti coinvolgerà nella scelta della stagionatura finale;
 La cremosità tende ad aumentare con l’affinamento e il sapore delicato diventa leggermente piccante.

Prodotto venduto in apposita scatola di legno da tenere in frigo, peso circa di 0,400 kg.

Dall’ordine alla consegna può capitare di attendere dai 4 ai 6 giorni per ottenere la giusta conclusione del primo periodo di stagionatura in malga in quanto il disciplinare non permette la sua vendita prima dei giorni stabiliti.

5 disponibili

COD: POBBSFM09
Categorie: ,
Spedito in: 24 ore
Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

Descrizione

Un formaggio di capra a latte crudo con una superficie di colore bianco, con tendenza al giallo paglierino e una crosta leggermente rugosa per effetto delle muffe aggiunte prima della coagulazione e che si manifestano durante l’affinamento.

Un prodotto studiato dalle stesse aziende che costituiscono la filiera per poter sviluppare un formaggio fatto a fermentazione lattica e seguendo un rigido disciplinare che specifica l’utilizzo di latte di capra; al centro del progetto i sapori tradizionali e il benessere dell’animale. La pasta ha un’occhiatura quasi inesistente, possiede una certa friabilità ed è di colore bianco, il sotto crosta è cremoso con un colore perlaceo.

La robiola Capracanta è un prodotto particolare che fa parte del progetto SlowFood, ha una stagionatura di 3 settimane.
Va conservato in frigorifero nella sua scatola in legno originale e capovolto tutti i giorni. Un lato deve essere sempre aperto, utilizzare la scatola e il coperchio alternativamente come base.
Si può nel frattempo anche mangiare, la sua piena maturazione avviene dopo 15/20 giorni dalla consegna. Oltre tali giorni è sempre edibile e diventa sempre più saporito e incisivo e inizia a divenire leggermente piccante. La scatoletta di legno permette all'acquirente di affinare il formaggio secondo il proprio gusto.
Puoi assaporare le varie sfumature, la sua cremosità aumenta con l’affinamento.

Il  legno di pioppo per fabbricare la scatola proviene da foreste PEFC, gestite in modo sostenibile.
Nel progetto SOPRALAPANCA l'allevamento degli animali deve rispettare la loro etimologia e fisiologia oltrechè ispirarsi a criteri di sostenibilità ambientale e tutela della biodiversità.
Deve essere garantita la libertà di movimento degli animali e la pratica di pascolo all'esterno delle strutture.
La miglior garanzia del benessere animale è la pratica di alpeggio e pascolo all'aperto nella maggior misura possibile e in stalla, nei periodi più freddi, vanno seguite le stesse norme di benessere.

 

Formaggio di capra locale prodotto a latte crudo
Capracanta, formaggio di capra da presidio SlowFood

Una famiglia affiatata e amante della vita di montagna all’aria aperta, avvolta dal silenzio e dalla pace, attorniata da boschi, di abeti e latifoglie, la passione per gli animali e per l’alimentazione sana e naturale non poteva che aderire ad un progetto importante come questo, sviluppato e messo in atto dalla comunità SLOW FOOD per valorizzare la filiera caprina nella nostra provincia bresciana, in Lombardia.

SOPRALAPANCA” è una comunità lombarda di allevatori di capre che si riconosce nei valori di Slow Food, in particolare quello di questo progetto.

La priorità è quella di condividere la produzione di un formaggio caprino a latte crudo e fermentazione lattica, a questo formaggio è stato dato il nome “CAPRACANTA”. Sono per ora 9 gli allevatori lombardi che si riconoscono in questa iniziativa, promossa e coordinata da Slow Food Lombardia.

La mission è produrre un cibo “buono, pulito e giusto” e si riconoscono in questa fondazione ad oggi circa 10.000 produttori in tutto il mondo.

Da sinistra: Alessandro (il figlio), Carlo e Tiziana
Adozione di una capretta al pascolo in montagna
Capretta camosciata in adozione con bbuono

Certificazioni: progetto di filiera SOPRALAPANCA promosso da SlowFood;
Stagionatura: conservare in frigorifero a 4°C, capovolgere la scatola in legno tutti i giorni;
Termine minimo di conservazione: 40 giorni dalla data di confezionamento (con prodotto conservato in confezione originale).
Il superamento di tale data non pregiudica l'edibilità del prodotto.
Osservazioni: gli allevatori di capre aderenti al progetto comunità SLOW FOOD per valorizzare la filiera caprina in Lombardia rispettano un rigido disciplinare e producono i loro formaggi esclusivamente col latte crudo dei propri animali. Sono alimentati principalmente al pascolo e nei periodi più freddi, con fieni locali, senza l’uso di mangimi industriali e nel pieno rispetto dei criteri di biodiversità e dei principi virtuosi di SlowFood.

Guarda la video-intervista dell'Azienda Agricola Malga Pof a Puntoverde

Valori nutrizionali formaggio Capracanta

Valori mediper 100 grammi
Energia282,6 Kcal
Grassi22,5 gr
Acidi grassi saturi16,8 gr
Carboidrati0,1 gr
Zuccheri0,1 gr
Proteine17,4 gr
Sale0,7 gr
Fibre0 gr

Gli scopi e il progetto SOPRALAPANCA di SlowFood per valorizzare la filiera caprina in Lombardia

Da agosto 2019 il progetto è divenuto “COMUNITÁ SLOW FOOD PER VALORIZZARE LA FILIERA CAPRINA IN LOMBARDIA” che ha come elemento fondante la volontà di mantenere quel rispetto nei confronti della biodiversità, nei sapori tradizionali e nel benessere dell’animale.

Il formaggio CAPRACANTA parte da una base comune per tutte le aziende produttrici che seguono il disciplinare, ognuna di loro però lascia il proprio tocco personale, la propria impronta sul formaggio. Questo perché tiene conto delle variabili di allevamento e di caseificazione.
L’obiettivo è fare qualcosa di personalizzato per la filiera, condiviso e condivisibile da parte di tutte le persone che restano i protagonisti principali, compreso il  consumatore finale che procederà all’affinamento.

Ma quali sono i principi della comunità SOPRALAPANCA che bbuono condivide e cerca di valorizzare? Eccoli di seguito:

  • Difesa della biodiversità animale e vegetale, a partire dalla valorizzazione delle razze autoctone e dell’alimentazione prevalente con foraggi locali (no insilati, no ogm);
  • Rispetto del benessere animale e predilezione della medicina naturale;
  • Riconnessione di agricoltura e allevamento, sviluppando progetti di aziende polifunzionali;
  • Utilizzo esclusivo di latte crudo e fermenti autoprodotti, siero o lattoinnesto, nella produzione di formaggi;
  • Sviluppo di un formaggio a fermentazione lattica CAPRACANTA come progetto comune ai casari.

Il mercato del cibo per l’uomo è estremamente poliedrico ma si divide sostanzialmente in quello tradizionale e creativo di piccoli produttori e in quello globalizzato delle multinazionali. Bbuono per i suoi prodotti ha scelto solo i piccoli produttori locali.

Informazioni aggiuntive

Peso0.400 kg
Origine

,

Ingredienti

Caglio, Latte crudo di capra, Sale

Conservanti

Certificazione

Confezione

460 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Potrebbe interessarti anche