Casoncelli con ripieno al Nostrano Valsabbia, burro di malga e salvia

Difficoltà: Media
Preparazione: 1 min
Cottura: 10 min
Dosi per: 4 persone

Ingredienti:
125 g di burro di malga
125 g di formaggio Nostrano Valsabbino grattugiato
20 foglie di salvia

Per la pasta all’uovo:
400 g di farina 00
100 g di farina di semola di grano duro
5 uova
1 cucchiaio di olio EVO

Per il ripieno:
250 g di Nostrano Valsabbini stagionato, grattugiato
250 g di pane grattugiato
1 spicco d'aglio
qualche foglia di salvia
1 uovo
3-4 cucchiai di erbe fini tritate (salvia, timo, prezzemolo e rosmarino)
sale e pepe nero al mulinello
1 cucchiaio di olio EVO

Casoncelli con ripieno al Nostrano Valsabbia, burro di malga e salvia

Casoncelli con ripieno di magro al formaggio stagionato Nostrano Val Sabbia, burro di malga e salvia

Una tipica ricetta povera bresciana, il piatto della festa per eccellenza!

Innanzitutto partiamo dalle basi: che cosa sono i casoncelli? I casoncelli bresciani sono una variante del raviolo che si prepara principalmente in tutto il nord Italia. Hanno un ripieno molto goloso e un condimento che contempla una buona quantità di burro, rigorosamente di malga.

In dialetto si chiamano “casonsèi” e la loro è una tradizione molto antica. I primi documenti che parlano di casoncelli risalgono al XV secolo e ancora oggi vengono preparati come piatto della tradizione dalle famiglie bresciane durante il pranzo della domenica.

La ricetta che vi proponiamo qui è una ricetta leggermente diversa dalla classica ricetta dei casoncelli alla brescia, che propone un ripieno particolarmente saporito grazie all’utilizzo del famoso formaggio stagionato Nostrano Valsabbino il burro di malga artigianale e ovviamente l’immancabile salvia.

 

Preparazione dei casoncelli al formaggio Nostrano Valsabbiano, burro e salvia

Impastate la pasta, che dovrà risultare abbastanza elastica e lasciatela riposare un poco, avvolta nella pellicola per non farla seccare.

In una padella, tostate a secco il pane con lo spicchio d’aglio, per farlo insaporire bene, poi lavorate il pane con il formaggio Nostrano Valtrompia DOP, l’uovo e le erbe tritate.

Aggiustate di sapore e lasciate il ripieno abbastanza duro e compatto.

Stendete la pasta, tagliate i quadrati, pennellate con poca acqua, ponete le palline di ripieno in centro, chiudete a triangolo e poi a caramella, oppure scegliete la forma che più preferite.

Lessate per 2-3 minuti i casoncelli, scolateli e fateli saltare in padella con il burro di malga e la salvia.

Serviteli nei singoli piatti o in uno da portata e spolverate con abbondante formaggio.

Note:
Dosate bene le erbe aromatiche, in modo che non sovrastino il sapore del ripieno. Tirate la pasta sottile e mantenete il giusto rapporto pasta ripieno.

Ricetta di chef Liviana Formenti del ristorante Casa Formenti – Il Mondarone di Preseglie in occasione del Laboratorio Gastronomico delle Valli Resilienti del 29  luglio 2019.
Fotografia del piatto: Nicolò Brunelli

Quali prodotti ti consigliamo per questa ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *