Caseificio Sociale Valsabbino

Via Mondalino, 25070 Mondalino (BS)

Il team di bbuono oggi è a Sabbio Chiese, in Vallesabbia, un comune della provincia di Brescia, in un’azienda nata nel 1982 grazie alla volontà di un gruppo di allevatori del territorio locale: il Caseificio Sociale Valsabbino.

Interno del caseificio sociale Valsabbino
Punto vendita del caseificio sociale Valsabbino con Ciro Cerqui e William Donini

Il punto di riferimento della Vallesabbia per genuinità e freschezza

Questo caseificio è sinonimo di territorialità, di un’agricoltura di montagna florida e da sempre consegue la strada della ricerca e dell’innovazione, è il punto di riferimento della Vallesabbia, dalle fasi di coltivazione dei prati, all’allevamento di piccole dimensioni, alla trasformazione del latte prodotto e raccolto esclusivamente dai soci della cooperativa e trasformati in un pregiato formaggio, unico per le proprietà organolettiche, di gusto e di qualità. I loro prodotti ricalcano alla perfezione la tradizione casearia della valle in tutte le fasi, dai pascoli alla stagionatura, sono prodotti a KM0.

Produzione locale di prodotti tipici di montagna resiliente

Il Caseificio Sociale Valsabbino ha il grande merito di valorizzare la produzione locale casearia di una zona montana che vuol essere resiliente; è anche grazie al caseificio, che alcuni giovani valsabbini sono tornati all’agricoltura, a pensare di sviluppare forme di turismo sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale, culturale e ad impadronirsi di ettari di territorio strappato dall’ingerenza del bosco, dalle Pertiche fino a Serle coprendo tutta la valle garantendo un presidio (fondamentale) costante del territorio.

L’apprezzamento per i prodotti del caseificio, che valorizza il lavoro fatto dagli allevatori trasformando il loro lavoro quotidiano in formaggi freschi e stagionati di qualità, aumenta costantemente nel tempo. Oltre a renderli disponibili direttamente nel loro spaccio e nei mercati di zona viene aperto un punto vendita sul Lago di Garda, a Lonato, per raggiungere quei turisti, stranieri e italiani, che richiedono i veri prodotti di montagna di qualità legati alle caratteristiche del territorio locale.
I loro prodotti varcano i confini nazionali facendosi conoscere anche nelle fiere internazionali di settore a Utrecht e Stoccarda.

Ciro e William Donini all'interno del caseificio sociale della Vallesabbia
Ciro e William Donini caseificio sociale della Vallesabbia

All’interno delle fasi di produzione e delle celle di stagionatura con il presidente William Donini

Il presidente della cooperativa William Donini ha accolto e accompagnato in visita il team bbuono nell’azienda. Con giusto orgoglio e dovizia di particolari ci ha spiegato il grande lavoro e lo sforzo fatto (e tuttora continuativo) per mantenere costante l’alta qualità dei loro prodotti. William ci spiega i disagi e le difficoltà che da sempre vivono negli agricoltori che lavorano in montagna e che questa continua evoluzione e miglioramento sono resi possibili grazie all’impegno delle persone coinvolte, iniziando proprio dai singoli allevatori.
Le continue ricerche, le sperimentazioni, le certificazioni UNI EN ottenute con tutti i dati relativi alla lavorazione e, infine, la precisa stagionatura in una sala di stoccaggio tra le più moderne per controllare e garantire l’eccezionale qualità artigianale dei loro prodotti.

Quando William ci accompagna in queste sale, che noi di bbuono definiamo “Basiliche del formaggio” (veri e propri luoghi di culto per gli amanti di questo prodotto), non si può che restare basiti di fronte alla bellezza delle forme, dai profumi che sprigionano, i ricordi che affiorano e rispecchiano le lavorazioni tipiche della Vallesabbia, la cura nei particolari, l’uso delle tecniche moderne conservando i valori della tradizione, tipicizzando e identificando i formaggi.

I formaggi del caseificio sociale a Melaverde


Una grande soddisfazione è arrivata quando il programma di Canale 5 “Melaverde” della coppia Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding, in un approfondimento sulla tradizione gastronomica locale, ha voluto presentare i prodotti del caseificio. Un’ulteriore gratificazione per gli sforzi verso la continua ricerca della massima qualità di questo caseificio, del suo presidente William e di tutti gli addetti della filiera, vedere la nostra Valle e le sue eccellenze raccontate attraverso telecamere prestigiose è un risultato che riconosce il lavoro giornaliero fatto da tutte queste persone.

Ma non è finita qua, William e Ciro (altra figura di spicco del Caseificio Sociale Valsabbino) ci hanno fatto assaggiare una loro primizia che sarà a breve introdotta nel mercato (e sul portale di bbuono.it). La già fantastica formaggella Baby con l’aggiunta, durante la fase di lavorazione, del tartufo estivo.

Questa formaggella particolare ci ha stupito, per il suo gusto, per la sua bontà, per essere un prodotto in cui la continua ricerca di qualità e prodotti innovativi ha portato un risultato incredibile, ringraziamo William e Ciro per questa golosa anteprima.

Perché abbiamo scelto il “Caseificio Sociale Valsabbino”?

Il caseificio è il simbolo del territorio, è sinonimo di tradizione, di lavori di piccoli agricoltori che fanno rete per sopravvivere al mercato. Il Caseificio Sociale Valsabbino oltre a questo è qualcosa di più, è un luogo dove le persone pensano al territorio, all’ambiente, alle produzioni locali, fanno innovazione, ricerca, inducono pensieri positivi nei giovani della Vallesabbia, è fondamentale per l’economia agricola dell’intera valle che è sempre più resiliente.
Ringraziamo il Caseificio Sociale Valsabbino per collaborare con noi di bbuono.

 

Quali prodotti ti consigliamo di Caseificio Sociale Valsabbino?

 

 

Rispondi